Associazione Sindromi Autistiche

Chi siamo

L’ASSOCIAZIONE SINDROMI AUTISTICHE APS e ONLUS (A.S.A.) nasce nel 2007 con sede a Sesto Fiorentino.

Al momento l’Associazione vede tra i suoi membri 30 famiglie con figli dai 3 ai 22 anni affetti da autismo e disturbi del neurosviluppo, residenti quasi esclusivamente nei comuni del nord ovest (Lastra a Signa, Signa, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio, Calenzano, Scandicci, Fiesole, Vaglia).

Ai nostri progetti partecipano,oltre ai volontari,professionisti iscritti all’associazione con molti anni di esperienza nella valutazione e nel trattamento dell’autismo e collaboratori esterni che aderiscono ai valori dell’associazione.

Il lavoro di A.S.A. ha come target finale l’inclusione delle persone con autismo e disturbi del neurosviluppo nella rete sociale del territorio attraverso la costruzione e il potenziamento delle loro autonomie. Il concetto di inclusione, per essere realmente rispettato, necessita di un reale processo di integrazione nel tessuto della collettività territoriale in ambito lavorativo, ricreativo, sportivo e di autogestione del “sé” nelle autonomie abitative.

I nostri valori fondanti

a) L’approccio sistemico all’autismo con la PERSONALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI.

b) Il riferimento a STRATEGIE D’INTERVENTO VALIDATE SCIENTIFICAMENTE (Linee Guida Istituto Superiore della Sanità

c) Il concetto di NEURODIVERSITA’: in questi anni si è formato un movimento di opinione e di studio (composto da parenti, operatori, studiosi e persone autistiche) mosso dall’idea centrale  che l’autismo possa essere una forma di neurodiversità piuttosto che soltanto un disturbo da curare e un profilo comportamentale da modificare in riferimento ad uno standard “normale” neuro tipico. Riteniamo molto utile e fecondo un approccio basato sulla neurodiversità. Pur non negando gli aspetti di gravità spesso presenti nell’autismo, condividiamo le linee guida di questa scuola di pensiero che vede nella valorizzazione positiva delle identità -compresa quella autistica- un mezzo per aumentare il benessere del singolo, favorendone, ad esempio, inserimenti lavorativi e sociali, attraverso opportuni adattamenti ambientali. Occorre, a tale scopo, individuare abbastanza presto i talenti, le risorse presenti nella persona con autismo per poi indirizzarli nell’idoneo percorso scolastico  e in un futuro percorso lavorativo.

d) Il RADICAMENTO NELLA COMUNITÀ e il collegamento con le risorse esistenti nel territorio (sanitarie, sociali, sportive, del volontariato, ecc…) e la loro valorizzazione.

e) LA CONCEZIONE “LONGITUDINALE” DELL’AUTISMO: come per tutti gli esseri viventi, viene prima il bambino, poi l’adolescente, poi l’adulto, ogni fase di vita con specifiche necessità e differenti obiettivi. Ed infine il DOPO DI NOI.

Direttivo

Presidente: Dott. Patrizio Batistini
Cell: 339.8423479
e-mail: presidente@sindromiautistiche.it

Segretario: Dott.ssa Alessandra Smeraldi
Cell: 393.0362064
e-mail: segreteria@sindromiautistiche.it

Indirizzo posta ceritficata PEC: asaonlus@legalmail.it

Documenti

Vuoi contribuire o partecipare? Richiedi informazioni.